Servizi

La comunità rappresenta un servizio che offre una risposta strutturata ad una situazione di disagio tale da dover richiedere l’allontanamento di una persona dal suo nucleo familiare.

 

La comunità interviene nei casi in cui ogni altro tipo di intervento (es. affidamento familiare, appoggio educativo, centri diurni, ecc) risulti, o sia risultato, non sufficiente o non idoneo alla situazione del caso.

 

L’utente inizia un percorso terapeutico riabilitativo ed educativo in un contesto sereno di crescita che gli permetta di recuperare le sue capacità e di reinserirsi in un ambiente adeguato.

 

L’inserimento in comunità prevede la formulazione di un progetto individualizzato, il PEI, nel quale vengono identificati i principali obiettivi che si intendono raggiungere a medio e lungo termine e nel quale viene indicata la durata approssimativa del percorso da realizzare presso la comunità.

 

L’individuazione di una durata approssimativa dell’inserimento risulta essere molto importante poiché consente di non trasformare il percorso comunitario in una soluzione abitativa a lungo termine: la comunità deve infatti essere intesa come un servizio che offre una opportunità per un periodo definito della vita di una persona al fine di raggiungere gli obiettivi prestabiliti.

 

Nell’ambito delle esperienze nei Gruppi Appartamento Psichiatrici, il fulcro della proposta organizzativa è costituito dalla valorizzazione della relazione d’aiuto e del “fare insieme” e contestualmente dal riconoscimento e rafforzamento della individualità dell’utente. Tale percorso si materializza in una convivenza all’interno del medesimo nucleo abitativo di un massimo di 5 pazienti per struttura, con l’obiettivo di consentire loro di sperimentare, in un clima non conflittuale ed ansiogeno, percorsi riabilitativi che permettano di recuperare le competenze sociali perdute.